Mission

Cosa facciamo

Garantiamo il diritto di ogni paziente a ricevere cure  di qualità, nel rispetto dei suoi bisogni, dei suoi valori , della sua dignità, del principio all’informazione ed al suo consenso.
Ci impegniamo, al fine di garantire il coinvolgimento delle persone per lui significative.

Garantiamo  una qualità di vita massimale prestando un’assistenza su misura e/o individualizzata a secondo dello stato di salute del malato. Garantiamo l’attenzione alle emozioni e richieste del paziente (dolori, richieste d’aiuto ecc.).

Inoltre, è nostra priorità:

  • Assistere e curare al proprio domicilio laddove la sicurezza e l’efficacia delle cure possano essere garantite senza rischi per l’integrità del paziente e della sua famiglia, ottimizzare le risorse a disposizione  nell’ambiente di vita del paziente al fine di contenerne le spese sanitarie dell’utente e della sua famiglia.
  • Mantenere l’armonia della famiglia essendo attenti a fare partecipare quest’ultima alle cure ed evitare quindi tensioni.
  • Privilegiare il recupero e/o il mantenimento dell’indipendenza della persona assistita nello svolgimento dei gesti della vita quotidiana.
  • E’ nostra  responsabilità morale operare per ottenere il benessere  dell’utente  e quindi di non nuocere alla sua salute ed autonomia.

Ogni decisione è presa sia con l’utente che i suoi famigliari al fine di ottimizzare la ricerca di soluzioni e cure adatte all’utente eseguendo un’attenta valutazione della situazione.
A volte il processo di cura a domicilio ci pone dei limiti. Noi ci impegniamo ad accettarli, collaborando con altre figure e strutture sanitarie al fine di mantenere la continuità e qualità delle cure.

Per meglio fornire la nostra clientela siamo specializzati e strutturati in diversi settori, i nostri responsabili sapranno darvi un consiglio per guidarvi nella scelta dei servizi più adeguati alle vostre esigenze.

Assistente Geriatrico

Denominazione

Assistente geriatrica/o ( certificato rilasciato dalla Scuola cantonale in cure infermieristiche)

L’esercizio della professione si fonda sulle regole dell’etica professionale

Obiettivi della funzione

Garantisce cure ottimali e complete nel rispetto delle sue competenze

Conosce e applica la filosofia vigente  nella struttura

Conosce e rispetta i regolamenti della struttura e le norme correnti

Condizioni particolari

Impegno costante all’aggiornamento

Approccio sempre rispettoso e gentile nei confronti di pazienti, parenti e colleghi

Approccio propositivo e costruttivo

Posizione gerarchica

Superiore diretto: Direttore sanitario, infermiere diplomata/o

Collaboratori e relazioni funzionali: collaboratori della struttura ( infermieri, assistenti di cura, ausiliari di cura, ausiliari delle pulizie),  famigliari.

Subordinati:  assistente di cura; ausiliari.

Principali mansioni

Partecipa all’elaborazione e alla realizzazione degli obiettivi della struttura

Identifica i bisogni  e le risorse della persona anziana e li utilizza per prevenire o limitare la regressione

Assicura le cure di base e di prevenzione agli  ospiti che le /gli vengono affidate/i , favorendo il coinvolgimento dei famigliari

Su delega esegue le cure infermieristiche con tecniche corrette

Valuta gli effetti delle cure prestate

Osserva e trasmette ai propri colleghi e superiori le informazioni che garantiscono e assicurano la continuità delle cure

Aggiorna e  utilizza in modo corretto  i documenti infermieristici attenendosi alle direttive del responsabile

Collabora con l’infermiere/a e con tutti i membri dell’equipe curante

Identifica  le situazioni di crisi e crea momenti di ascolto

Informa in modo corretto creando un clima di fiducia fra personale, paziente e famigliari

Instaura e favorisce la relazione di aiuto  coinvolgendo anche chi sta vicino al paziente (es. i famigliari).

Garantisce la sicurezza del paziente

Adotta le misure necessarie alla sua incolumità e integrità fisica

Osserva le norme d’igiene

Rispetta le norme tecniche (uso corretto e controllo delle apparecchiature)

Esegue  correttamente le azioni e tecniche infermieristiche rispettando i principi di sicurezza, igiene  ed economia

Evidenzia potenziali fattori di rischio

Salvaguardia  la sicurezza  personale e dei collaboratori

Attua con criterio azioni e tecniche

Conosce  e segue i  consigli della medicina del lavoro (mal di schiena, punture di aghi, ecc.)

Partecipa alla formazione continua e si tiene costantemente aggiornato sulle novità in campo sanitario

Promuove e sostiene  la ricerca infermieristica per il miglioramento della qualità delle cure.

Ausiliario di cura CRS

Denominazione

Ausiliario di cura CRS

Obiettivi della funzione

Coadiuvare gli infermieri ed  i collaboratori nella cura del paziente

Svolge il proprio lavoro  con senso critico positivo e nel rispetto delle proprie competenze

Conosce e applica la filosofia vigente  nella struttura

Conosce e rispetta i regolamenti della struttura e le norme correnti

Condizioni particolari

Impegno costante all’aggiornamento

Approccio sempre rispettoso e gentile nei confronti di pazienti, parenti e colleghi

Approccio propositivo e costruttivo

Posizione gerarchica

Superiore diretto: Direttore sanitario, infermiere diplomata/o

Collaboratori e relazioni funzionali: collaboratori della struttura ( infermieri, assistenti geriatrici, assistenti di cura, ausiliari di cura, ausiliari delle pulizie),  famigliari.

Principali mansioni

Riceve ed effettua  su delega mansioni e compiti a lui attinenti

Contribuisce attraverso l’osservazione a determinare  i bisogni di cura dei pazienti

Sostiene e supplisce i pazienti nello svolgimento delle attività della vita quotidiana

Assicura le cure di base e di prevenzione agli  ospiti che le /gli vengono affidate/i , favorendo il coinvolgimento dei famigliari

Osserva e trasmette ai propri colleghi e superiori le informazioni che garantiscono e assicurano la continuità delle cure

Collabora con l’infermiere/a e con tutti i membri dell’equipe curante

Identifica  le situazioni di crisi e crea momenti di ascolto

Garantisce la sicurezza del paziente

Adotta le misure necessarie alla sua incolumità e integrità fisica

Osserva le norme d’igiene

Esegue  correttamente le azioni di propria competenza rispettando i principi di sicurezza, igiene  ed econonomia

Salvaguardia  la sicurezza  personale e dei collaboratori

Attua con criterio  le sue azioni

Conosce  e segue i  consigli della medicina del lavoro (mal di schiena, punture di aghi, ecc.)

Partecipa alla formazione continua e si tiene aggiornato sulle novità in campo sanitario

Contribuisce al  miglioramento della qualità ed efficacia  delle cure.

Assistente di cura CRS

Denominazione

Assistente di cura  CRS

Obiettivi della funzione

Coadiuvare gli infermieri ed  i collaboratori nella cura del paziente

Svolge il proprio lavoro  con senso critico positivo e nel rispetto delle proprie competenze

Conosce e applica la filosofia vigente  nella struttura

Conosce e rispetta i regolamenti della struttura e le norme correnti

Condizioni particolari

Impegno costante all’aggiornamento

Approccio sempre rispettoso e gentile nei confronti di pazienti, parenti e colleghi

Approccio propositivo e costruttivo

Posizione gerarchica

Superiore diretto: Direttore sanitario, infermiere diplomata/o

Collaboratori e relazioni funzionali: collaboratori della struttura ( infermieri, assistenti geriatrici, assistenti di cura, ausiliari di cura, ausiliari delle pulizie),  famigliari.

Principali mansioni

Riceve ed effettua  su delega mansioni e compiti a lui attinenti

Contribuisce attraverso l’osservazione a determinare  i bisogni di cura dei pazienti

Sostiene e supplisce i pazienti nello svolgimento delle attività della vita quotidiana

Assicura le cure di base e di prevenzione agli  ospiti che le /gli vengono affidate/i , favorendo il coinvolgimento dei famigliari

Osserva e trasmette ai propri colleghi e superiori le informazioni che garantiscono e assicurano la continuità delle cure

Collabora con l’infermiere/a e con tutti i membri dell’equipe curante

Identifica  le situazioni di crisi e crea momenti di ascolto

Garantisce la sicurezza del paziente

Adotta le misure necessarie alla sua incolumità e integrità fisica

Osserva le norme d’igiene

Rispetta le norme tecniche (uso corretto e controllo delle apparecchiature)

Esegue  correttamente le azioni di propria competenza rispettando i principi di sicurezza, igiene  ed economia

Evidenzia potenziali fattori di rischio

Salvaguardia  la sicurezza  personale e dei collaboratori

Attua con criterio  le sue azioni

Conosce  e segue i  consigli della medicina del lavoro (mal di schiena, punture di aghi, ecc.)

Partecipa alla formazione continua e si tiene aggiornato sulle novità in campo sanitario

Contribuisce al  miglioramento della qualità ed efficacia  delle cure.

Ausiliaria economia domestica

Denominazione

Ausiliario di economia domestica

Obiettivi della funzione

Svolge il proprio lavoro con senso critico positivo e nel rispetto delle proprie competenze

Conosce e applica la filosofia vigente nella struttura

Conosce e rispetta i regolamenti della struttura e le norme correnti

Condizioni particolari

Approccio sempre rispettoso e gentile nei confronti di pazienti, parenti e colleghi

Approccio propositivo e costruttivo

Posizione gerarchica

Superiore diretto: Direttore sanitario, infermiere diplomata/o

Collaboratori e relazioni funzionali: collaboratori della struttura ( infermieri, assistenti geriatrici, assistenti di cura, ausiliari di cura, ausiliari delle pulizie), famigliari.

Principali mansioni

Riordino e pulizia dell’abitazione, smaltimento dei rifiuti

Riscaldare, arieggiare, svuotare la buca delle lettere, ecc.

Cura degli abiti e della biancheria,lavare e stirare

Cura delle piante e degli animali domestici

Prende provvedimenti per il mantenimento e l’incentivazione della salute, come pure l’autonomia in casa

Assistenza agli utenti per alleggerire il carico dei famigliari

Preparazione dei pasti

Accompagnamento fuori casa per passeggiate, fare la spesa, visite dal medico, ecc.

Osserva i cambiamenti riscontrati in casa e nelle attività di vita quotidiana.

Segnala alla responsabile del servizio le sue osservazioni atte a garantire e assicurare la continuità e qualità delle cure

Attenta alle richieste dell’utente crea momenti di ascolto

Garantisce la sicurezza del paziente

Osserva le norme d’igiene

Esegue correttamente le azioni di propria competenza rispettando i principi di sicurezza, igiene ed economia

Conosce ed utilizza correttamente i prodotti

Adotta le misure necessarie alla sua incolumità e integrità fisica

Infermiere

Denominazione

Infermiere/a in cure generali CRS

Obiettivi della funzione

Garantisce cure ottimali e complete tenendo conto delle 5 funzioni

Organizza e pianifica il proprio lavoro in collaborazione con gli altri membri del gruppo

Valuta il livello di qualità delle cure infermieristiche

E’ responsabile delle proprie mansioni e degli interventi che le sono delegati

Conosce e applica la filosofia vigente nella struttura

Conosce e rispetta i regolamenti della struttura e le norme correnti

Condizioni particolari

Impegno costante all’aggiornamento

Approccio sempre rispettoso e gentile nei confronti di pazienti, parenti e colleghi

Approccio propositivo e costruttivo

Posizione gerarchica

Superiore diretto: Direttore sanitario

Collaboratori e relazioni funzionali: collaboratori sella struttura ( infermieri, infermieri geriatrici, assistenti di cura, ausiliari di cura, ausiliari delle pulizie), medici curanti, famigliari ed altre figure sanitarie.

Subordinati: assistente geriatrica; assistente di cura; ausiliari; (eventualmente praticanti e/o allievi).

Principali mansioni

Partecipa all’identificazione del bisogno di assistenza infermieristica nell’ottica delle 5 funzioni infermieristiche CRS

Valuta la situazione del paziente (identifica problemi, limiti e risorse)

Negozia gli obiettivi di cura

Pianifica gli interventi di cura

Esegue le cure infermieristiche con tecniche corrette e aggiornate

Valuta gli effetti delle cure prestate

Trasmette le informazioni necessarie a raggiungere gli obiettivi prestabiliti tramite rapporti verbali e scritti

Interviene nelle cure qualora il paziente presenti dei deficit . Considera i bisogni e gli permette di riacquistare la sua indipendenza.

Identifica le situazioni di crisi e crea momenti di ascolto

Instaura e favorisce la relazione di aiuto

Informa in modo corretto creando un clima di fiducia fra personale, paziente e famigliari

Favorisce e crea dei momenti di comunicazione

Si impegna ad instaurare una relazione di aiuto coinvolgendo anche chi sta vicino al paziente (quasi sempre sono i famigliari).

Fornisce supporto psicologico e terapeutico rispondendo ai bisogni dell’ospite e dei suoi cari.

Garantisce la sicurezza del paziente

Adotta le misure necessarie alla sua incolumità e integrità fisica

Osserva le norme d’igiene

Rispetta le norme tecniche (uso corretto e controllo delle apparecchiature)

Esegue correttamente le azioni e tecniche infermieristiche rispettando i principi di sicurezza, igiene ed economia

Evidenzia potenziali fattori di rischio

Salvaguardia la sicurezza personale e dei collaboratori

Attua con criterio azioni e tecniche

Conosce e segue i consigli della medicina del lavoro (mal di schiena, punture di aghi, ecc.)

Registra su appositi documenti le prescrizioni mediche, le consegne e le osservazioni eseguite durante il servizio, i rilievi di competenza ( parametri vitali, dati clinici,ecc.) in modo corretto essendo non solo uno strumento di lavoro, bensi’ un documento con valore legale.

Conserva tutta la documentazione clinica sino al momento della consegna dell’archivio centrale

Informa ed insegna

Conosce e sa spiegare la somministrazione dei medicamenti, l’uso di mezzi ausiliari

Divulga le campagne di sensibilizzazione e prevenzione proposte da enti

Insegna e propone al paziente e alla famiglia le opportunità per un riadattamento all’ambiente esterno

Partecipa alla formazione continua e si tiene costantemente aggiornato sulle novità in campo sanitario

Promuove il processo delle cure e ne garantisce l’applicazione corretta

Promuove e sostiene la ricerca infermieristica per il miglioramento della qualità delle cure.